venerdì 30 ottobre 2009

Sunbonnet

Quando ho inizito a fare patch, quindi due anni fa, vidi una splendida coperta al negozio dove andavo a fare il corso base.............era la Sunbonnet Sue... presi il libro, era un piacere leggere come fare queste piastrelle in italiano..........
Feci il corso di appliquè reverse e iniziai questa avventura..

oggi dopo così tanto tempo ho finito l'ultima piastrella, novembre, non ho seguito il libro fino in fondo arrivata circa a metà ho fatto in modo che la coperta mi assomigliasse e così il primo cambiamento lo feci a luglio, il mese in cui mi sono sposata.............e poi via via tutte le altre piastrelle sono state ridisegnate e modificate.....

Questo libro e questa "bambina" mi ha fatto amare l'appliquè in tutte le sue forme, dal revers sono passata all'americano e poi al jappo....resta, comunque si voglia chiamare, l'applicazione di queste stoffe colorate.....
Adesso chiedo il vostro aiuto, il lavoro è tutt'altro che finito, anzi iniza ora......ditemi vedendo le piastrelle tutte insieme, che colore posso usare per le intersezioni e per il bordo.....ero orientata sul panna per far risaltare le piastrelle, ma sono aperta a qualsiasi vostro consiglio......


:OP

21 commenti:

Patty ha detto...

Non saprei proprio consigliarti l'insieme e' davvero bello davvero complimenti.Ho conosciuto la tua amica Teresa persona deliziosa salutala da parte mia. Baci

marisa ha detto...

Anche per me va bene il chiaro.
Bella la definizione del " jappo" ..ci ho messo qualche secondo per capirlo, ma poi ho capito.

Elena ha detto...

Ciao Cristina, vuoi un consiglio? Anche da me che non me ne intendo? Sicura???? Va be' te la butto li, ma sei tu l'esperta eh, io i contorni li farei con un bel rosso! Mi dirai, ma sei matta? Ehhhh, un po'! Ma sai, guardando tutto l'insieme mi sembra che nella maggior parte delle piastrelle ci sia un tocco di rosso... Così io lo richiamerei... Ho sbagliato? Mi tiro addosso tremila critiche? Ommioddio, come ho osato???
Un abbraccio, Elena.

Karen ha detto...

The Sunbonnet blocks are so cute!

angelabe ha detto...

E se invece del panna mettessi un color ghiaccio o celestino chiarissimo? Comunque è stupenda!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Grazia ha detto...

io metterei un bordino piccolo rosso intorno al blocco (tipo 1,5 cm ), poi uno piu' alto panna (tipo 3 o 4 cm) poi di nuovo il rosso, piccolo come il primo...con il rosso stacchi anche sui blocchi fondo chiaro, pero' poi con il panna la fai risaltare tutta....non so se mi sono spiegata...stamattina sono un po' contorta..:)
comunque e' bellissima!!!
Ciao Cri'!

Marina ha detto...

Cristina è fantastica, emozionante.......non so!
è vero quando si inizia l'appliquè difficilmente si abbandona, amore a primo ago?
Mi hai messo una voglia di farla....non contagiarmi troppo.
Un bacio Marina

nella ha detto...

Ciao Cristina complimenti per il lavoro è bellissimo! Non crearti troppi problemi per i bordi,fai delle prove magari con un colore che appare di meno nei quilt e cosi lo fai risaltare; io di solito "fotografo" i vari esperimenti e scelgo quello che mi piace di più.A presto

mezzaluna ha detto...

Bellissimi. Mi azzardo anche io a darti un'opinione, anche se non faccio questi lavori. Guardandoli insieme sono coloratissimi quindi il bordo lo farei in tinta unita chiara sulle tonalità del bianco, tipo bianco ghiaccio, bianco panna ecc.., per fare risaltare al 100% i vari riquadri ;)

Teodolinda ha detto...

Io metterei un bordo lilla come la coperta dove hai appoggiato i blocchi, guarda come sta bene e poi un colore panna e il binding lilla.
ciao ciao

Graziella ha detto...

Ciao Cri, è bellissima,
io andrei di panna per le intersezioni (l'ho fatto anche con la mia) nonporta via colore alle piastrelle, profilerei pero' con un piccolo bordino tute le piastrelle.

Moka ha detto...

ciao! io voto per un doppio bordino, come diceva Grazia: cornice rossa o nera e poi bianco panna in tinta unita come sfondo.
ho notato il cielo nella piastrella degli sposi: sembra quello del famoso quadro di Van Gogh, quello mi pare notturno con i cipressi ed il cielo tutto a spirali! Bello!
come al solito i tuoi lavori sono eccezionali: ma davvero hai iniziato da solo 2 anni? allora forse c'è qualche speranza di imparare anche x noi comuni mortali!!!

Bea. ha detto...

ciao cri....vedo che vai avanti come un treno!!!!!!!!!!!!
io ti consiglio anche un verde molto chiaro, magari abbinato ad alti colori che ti hanno già consigliato......
è un lavoro bellissimo....ti abbraccio bea

Patty ha detto...

Ciao Cristina che splendore le tue piastrelle!!!Io sono in arretrato con la Sunbonnet...mi piace molto l'idea del panna come intersezioni anche se magari oserei con colori un pò più accesi,mi piace anche l'idea che ti hanno suggerito di fotografare gli esperimenti per poi decidere il meglio.Ti mando un forte abbraccio e buon lavoro...Patrizia

polladudu l.c. ha detto...

....."non ho seguito il libro fino in fondo arrivata circa a metà ho fatto in modo che la coperta mi assomigliasse e così il primo cambiamento lo feci a luglio, il mese in cui mi sono sposata.............e poi via via tutte le altre piastrelle sono state ridisegnate e modificate.....".....è questo che fa la differenza tra un semplice e freddo esercizio di stile e una trapunta che racconta la tua vita. Le piastrelle sono bellissime, non ho dubbi che saprai scegliere da sola il colore dei bordi, io per essere sicura che mi piaccia l'abbinamento monto i bordi la sera e lascio il lavoro sul tavolo, se la mattina dopo,guardandolo, mi piace ancora proseguo altrimenti riprovo.
Un abbraccio, Lilli

Martina ha detto...

SPETTACOLARI! che lavoraccio! hai fatto benissimo a modificare le piastrelle per renderle più personali. Il bordo? panna, beige o comunque un colore sul chiaro per far risaltare i blocchi!
un abbraccio
marty

apaolal ha detto...

anche io direi che forse il rosso ci starebbe bene.. ma occorre vedere anche gli altri colori della camera!!!!
ciaooo
annapaola
ps. ah .. dimenticavo.. tremendamente bella la coperta! (bellissimo e' un termine troppo usato orami, tocca che cambio9!!!!!

Claudia ha detto...

Ciao Cristina,
io userei il bordeux, nella maniera che ha detto Grazia, con dei mini bordi ma invece del rosso il bordeux ma io per questo colore ho una passione, quindi non faccio testo!
Ciao

Karine ha detto...

Buongiorno,

ho appena fatto un passaggio sul tuo blog, è geniale.
Se vuoi, puoi venire ne a parlarci su http://italiani.forumactif.com

aspettando di leggerti su degli argomenti che ti appassionano.

Ninou.

Agapequilt ha detto...

Dopo tanti colori consigliati ti butto la anche il mio:
nero e blu elettrico

bigpotato ha detto...

HAI COMINCIATO 2 ANNI FA! Ma quanto sei brava...io mi sto approcciando ora a questo mondo, spero di riuscire a diventare almeno un pochino brava come te!