giovedì 31 marzo 2011

Figli

Ho pensato che i figli possano essere rappresentati così............indipendenti, liberi, capaci di adattarsi a quello che li circonda.......... Metto a volte delle briciole sul balcone per vederli da vicino quando vengono a beccarle, tra loro c'è anche un Pettirosso........quanto sono belli................. :ON

6 commenti:

Maria ha detto...

Nn me lo dire...io sò piena di pettirossi,sono bellissimi...vengono a mangiare il riso nella ciotola di Jago che li lascia fare!!!!In questo periodo si sentono da lontano anche i picchi...di tanto in tanto e sempre provenire dallo stesso boschetto dddrrrrrrr...!♥Madò...quanto siamo bucoliche oggi!!!Tsè..

Teodo ha detto...

Mi piace il tuo paragone dei figli al pettirosso.
Volano via, non vedono l'ora di volare da soli ma poi ad un certo punto tornano al nido per prendere qualcosa, consigli, affetto e tante altre cose insomma come abbiamo fatto noi.
ciao ciao

Denise ha detto...

Mi piace tantissimo, sia l'idea che il blocco!
Un abbraccio,
Denise

annapaola ha detto...

bel paragone...
io invece uso quella del mare..
ciaooo

quilter74 ha detto...

Molto bello anche questo blocco!!Speriamo tutti che i nostri figli possano adattarsi...mentre ti scrivo ci sono dei passerroti sul terrazzo di casa che mangiano le briciole...

Grazia ha detto...

eh si...ogni tanto tornano.....perche' e' bello sentirsi a casa...
Bellissimo!